lunedì 31 dicembre 2012

Gallery 2012

Riviviamo, attraverso gli scatti, l'emozione delle manifestazioni a cui abbiamo partecipatonel 2012.
Per visualizzare la gallery cliccate sulla didascalia della foto.

mercoledì 26 dicembre 2012

Il mio anno dei 50 anni “di corsa” di Lamberto Guzzetti

Un altro anno è passato e siamo al sesto della mia “carriera” da runner, ed ogni anno ha riservato sempre degli stimoli diversi per continuare con entusiasmo e per perseguire sempre nuovi obiettivi. Quest’anno per me è stato anche un anno importante “quello dei cinquanta, del mezzo secolo” iniziato pensando di ottenere un importante obiettivo da ricordare in futuro. Ora siamo alla fine dell’anno e le cose belle da ricordare per il futuro sono state diverse, che mi hanno permesso di vivere un anno intenso e pieno di soddisfazioni.
Cominciamo dal principio; l’idea di questo evento straordinario per i 50 anni è iniziata già qualche anno fa ed era la “Marcialonga”, gara di sci di fondo alla quale il mio amico Emiliano Cerana ha partecipato a più di 20 edizioni e me ne ha parlato sempre come un grande evento; purtroppo dovevo imparare anche a sciare e gli anni scorsi la neve ha scarseggiato e la voglia anche. Così l’obiettivo si è spostato sul running, e cosa c’è di meglio per festeggiare i 50 anni se non una 50 km. Cerco informazioni su quale puntare, scartato la Pistoia-Abetone per la salita e quella sulla sabbia perché è troppo presto, la scelta ricade sulla “50 km di Romagna” del 25 Aprile. Ne parlo con Marco Ermeti, il nostro socio più predisposto alle ultra-maratone ed mi dice che mi farà volentieri compagnia, al quale si aggiungerà l’inarrestabile Fabrizio Pogliana.
Il 2012 quindi inizia pensando alla preparazione della 50 km con l’unico obiettivo di arrivare alla fine. Per la preparazione decido di non utilizzare nessuna tabella, ma di correre a sensazione mettendo nel programma più gare lunghe possibile.

lunedì 24 dicembre 2012

Auguri

La 3 esse augura a tutti un felice Natale e un 2013 ricco di corse




domenica 9 dicembre 2012

Finalmente abbattuto il muro delle 4 ore in maratona

Come ultima chance per scendere sotto le quattro ore nella maratona, su consiglio di Lamberto, m’iscrivo a quella di Reggio Emilia. Con me ci sono Carlo e Lamberto, quest’ultimo l’ha già corsa lo scorso anno facendo il proprio miglior tempo su questa distanza. Il giorno della gara inizia molto presto, ritrovo al Grancasa alle 5.30 dove trovo Lamberto, Carlo e Davide; subito carichiamo tutto sulla macchina di Lamberto e andiamo a prendere Luigi, amico di Podismo & Cazzeggio che verrà con noi e ci aspetta vicino l’ingresso dell’autostrada. Alle 7.30 siamo a Reggio Emilia, parcheggiamo e andiamo a fare colazione nel primo bar che incontriamo. Usciamo e ci dirigiamo al centro maratona, situato nel palazzetto dello sport, a ritirare i pettorali e la maglia, il pacco gara si può ritirare dopo la corsa alla riconsegna del chip. Dopo un breve giro nell’expo andiamo a prepararci ormai manca poco più di un’ora alla partenza; lasciamo le borse sulle gradinate, dove ci siamo cambiati e usciamo dal palazzetto per iniziare un breve riscaldamento prima della partenza fissata per le ore 9.00. Dieci minuti prima siamo già tutti in griglia in attesa, alle nove in punto lo sparo che dà il via alla corsa.

lunedì 26 novembre 2012

La 3 esse compie 3 anni


Ieri sera 23 novembre 2012 abbiamo festeggiato il terzo compleanno della 3 esse presso l’oratorio di Rescalda con il contributo del nostro “Alex cuoco”, che ringraziamo. La serata è stata anche l’occasione per festeggiare e ricordare tutto ciò che di buono hanno fatto i nostri soci nel 2012, che meritano un nota di merito anche sulla rete.
CAMPIONI  SOCIALI  2012 – Michele Mainini e Anna Palumbo
Riconoscimenti di merito alle nostre donne – Laura Cappelletti e Gaiga Marina per la loro MARATONA, Anna Palumbo e Michela Zoni per i podi ottenuti – Marinella Speroni per le Sky-race e Trail.
 Riconoscimenti di merito ai maschietti – Antonio Capozzoli, Emiliano Cerana, Bruno Fazzari, Alberto Fiandra (il promotore), Carlo Piccinni, Gaetano Pignataro, Giancarlo Senestrari tutti Campioni Regionali Master 4x400 // Maurizio Franchi 1° classificato di categoria al Piede d’oro,
Valter Carnovali perché corre sempre la mezza sotto 1:24:00, Marco Raimondi per avere corso la maratona in 3:00:00 oltre la mezza sotto 1:24. Inoltre Gaetano, Valter e Giancarlo, il nostro tridente MM50, sono saliti su tutti i gradini del podio in diverse manifestazioni.
Questa è la punta dell’iceberg, quindi i complimenti vanno a tutti i soci del TEAM 3 ESSE, augurandoci che il 2013 sia soddisfacente tanto quanto l’anno che sta per chiudersi.

Lamberto Guzzetti

domenica 18 novembre 2012

Non c'è due senza tre di Fabrizio Pogliana

A una settimana dalla maratonina di Busto, dove ho ottenuto il mio miglior tempo sulla mezza, mi ritrovo alla partenza dell’Alpin cup, altra mezza maratona, di Sesto San Giovanni.  Appena arriviamo andiamo subito a ritirare i pettorali e quindi ci prepariamo per la corsa. Negli spogliatoi l’argomento principale è: quale abbigliamento indossare per correre? Alcuni decidono di indossare la maglia invernale e pantaloni lunghi, altri di correre in pantaloncini e maglietta, io preferisco una via di mezzo, correrò con i pantaloni al ginocchio e una maglia tecnica e sopra la canotta. Consegniamo le borse e in pochi minuti siamo fuori dalla palestra.  Ci dirigiamo verso la partenza situata a poche centinaia di metri dal punto di ritrovo dove lo speaker ci informa che la partenza della gara competitiva sarà alle 9.30 e i partecipanti sono 500. Dopo quindici minuti partiranno gli atleti che faranno la 21 Km non competitiva e la 10,5 Km anch’essa non competitiva. Il percorso, prevalentemente asfaltato e in piano eccetto due passaggi su due cavalcavia, è composto di due giri e si sviluppa tutto all’interno del Parco Nord di Milano.

sabato 10 novembre 2012

Cronaca di una (S)fortunata ING NY City marathon

Se c’era una probabilità su un milione di veder svanire un sogno, io dal cilindro ho pescato proprio quel numero. Dopo un anno di preparativi e di attesa, proprio sul più bello si è materializzata la beffa: quello che doveva essere un sogno , si è trasformato in un incubo. Il businnes (altro che Sandy) hanno vanificato tanti sacrifici, mettendo il Dio denaro davanti a tutto.
Ma partiamo dall’inizio: dopo varie mail di minaccia (presentati o perdi i diritti sui voli) e rassicurazioni (il sindaco dice che si farà) finalmente il giorno della partenza è arrivato. Io e il compagno di avventura Giuseppe, ci presentiamo puntuali all’imbarco dell’ AA non senza timori per l’eventualità di ritardi o cancellazioni dei voli. Niente di tutto questo, e puntuali come degli orologi Svizzeri, veniamo imbarcati e spediti oltre oceano, destinazione Big Apple.

lunedì 5 novembre 2012

News campionato sociale

Nella sezione "Campionato sociale" trovate la classifica maschile e femminile aggiornata dopo il Trail delle terre di mezzo, ultima gara del campionato.

domenica 4 novembre 2012

Trail delle terre di mezzo - by Fabrizio Pogliana



Alla partenza della terza edizione del trail delle terre di mezzo i partecipanti sono circa seicento, divisi equamente tra il lungo di 35 chilometri e il corto di 14 chilometri.  La partenza per il trail è alle nove, mentre il minitrail di 14 chilometri è mezz’ora dopo. Io parteciperò ai 35 chilometri. La prima parte del percorso, circa un chilometro e mezzo, è su asfalto e appena inizia il tratto sterrato inizia anche la prima salita. Dopo un breve passaggio nei campi di Vegonno si entra nel bosco per arrivare al comune di Brunello passando di fianco alla chiesa di Santa Maria ma la salita non è finita, questa termina nel comune di Caidate quando siamo al quinto chilometro. Breve discesa di poco meno di due chilometri e il percorso ricomincia a salire, adesso siamo all’ottavo chilometro e attraversiamo di nuovo il comune di Caidate.  Veloce discesa in direzione di Montonate e dopo un chilometro e mezzo di percorso in piano, troviamo il primo ristoro posto al decimo chilometro. Poco prima del ristoro raggiungo Carlo e Daniele, breve sosta per bere e si riparte, qui decidiamo di proseguire insieme. Adesso inizia un lungo tratto di sali scendi durante il quale attraversiamo i

domenica 21 ottobre 2012

Mezza di Cremona - by Christian Rotondaro

Mi ricordo ancora quella telefonata.. pronto Lamberto? “Ciao sono Christian, il mio amico Luca Bortolaso mi ha dato il tuo numero perché vorrei iscrivermi ad un gruppo podistico.. però non mi interessano le gare..”. Già, proprio così. Arrivavo dal mondo del nuoto master dove ho passato tanti anni belli e pieni di soddisfazioni, però ho sempre avuto quel “pallino” della corsa e che sfogavo solo nell’unica gara che facevo: la Legnano Night Run. Era giunto il momento per me di lanciare una nuova sfida a me stesso ed entrare nel mondo del running! Da quella telefonata in poi non mi sono lasciato scappare una gara.. Vai Amico, Giro del Varesotto, Estate Correndo, staffette in pista, ecc. fino ad arrivare alla Mezza Maratona di Cremona, che si inserisce nella preparazione per un’altra Mezza: Busto Arsizio di novembre.
Già.. Cremona per me è stato un test, un bellissimo test, per valutare gli allenamenti che sto facendo in compagnia dei miei amici Antonio Capozzoli e Giuseppe Cozzi, due spalle molto valide che ringrazio.. senza di loro sarebbe stato molto dura digerire le ripetute che il coach Luca Bortolaso mi ha messo nella scheda! Il mio obiettivo iniziale era di infrangere il muro psicologico di 1h30’.. non avendo mai corso una mezza. Un po’ la temevo.. sono sincero.. abituato alle corse brevi e veloci, però ho deciso su consiglio di Lamberto, Walter e altri amici di provare prima Cremona.

Maratona lago Maggiore - by Fabrizio Pogliana

Ricordandomi il bellissimo panorama della scorsa edizione della maratona del lago Maggiore decido di iscrivermi alla seconda edizione di questa corsa. Con me altri nove soci della 3 esse correranno: sei la maratona, due faranno la staffetta e uno correrà la trentatré chilometri.
Appena arriviamo ad Arona ci dirigiamo verso la zona di distribuzione dei pettorali dove troviamo altri amici runners, breve scambio di opinioni su come affrontare la gara ed è già ora di prepararsi per la partenza.
Ci cambiamo velocemente e, dopo aver consegnato le borse, iniziamo il riscaldamento correndo nella zona del lungo lago, anche perché è l’unica parte al sole quindi più calda. Finalmente alle 9.00 la partenza, il mio obiettivo è di chiuderla in quattro ore, quindi cerco subito i pacer, tra di loro trovo Gaetano Covizzi e Giuseppe Pittalà amici dell’Atletica San Marco che cercheranno di portare un folto gruppo di corridori al traguardo nel tempo stabilito.

lunedì 15 ottobre 2012

Maratona di Verona - by Marina & Laura

…e chi lo avrebbe mai detto???
Di certo non noi!!!
Tutto ha inizio quando per vederci anche nelle domeniche senza neve decidiamo indirizzate da Emiliano di fare le IVV camminando…e via via di domenica in domenica prima 1 minuto poi 2 poi 3 con il nostro calmo passo riusciamo a correre anche per mezz’ora…..e dopo ci si iscrive alla nuova nata 3 ESSE e diventa un appuntamento fisso….10km…12km…e perché non qualche mezza??? Ma no anzi via in val di fiemme alla marcialonga running  25,5km e poi la la brillante idea che quest’anno la maratona era il nostro obbiettivo!!! La primavera porta l’iscrizione e il consulto con Carola e Gessica che ci affida a Massimo per un programma di allenamento fatto apposta per noi...la faccenda si fa seria e anche noi incredibilmente ci mettiamo la buona volontà…..e via di allenamenti mettendoci in mezzo qualche bella pazzia…dal caldo torrido delle staffette in pista alla skirace a luglio sotto la neve (anche questa è stata una bella sfida)…

News campionato sociale

Nella sezione "Campionato sociale" trovate la classifica aggiornata dopo il cross country dei sette campanili

domenica 7 ottobre 2012

Maratona di Verona - by Lamberto Guzzetti

Questa maratona è tutta dedicata a Laura e Marina che con grande determinazione hanno conseguito un obiettivo che si erano poste per il 2012, anno importante per chi come me festeggia il compleanno del decennio. Io, dal punto di visto ludico / podistico, non mi sono voluto fare mancare niente 4 maratone, una 50 km, sky race, trail ecc... e manca ancora qualche mese alla fine dell'anno ...... 
Ritorniamo alla maratona di Verona che per Laura e Marina è una scelta di ripiego essendo impossibilitate a partecipare alla più caratteristica di Venezia. Io avevo già nei miei pensieri Verona e visto l'opportunità della compagnia non ho esitato ad iscrivermi. Dopo tanta apprensione è arrivato il giorno fatidico.

Granfondo della Valle Intrasca - by Fabrizio Pogliana

Quando ho letto su diversi siti e blog che il gruppo AVIS Marathon di Verbania organizza la Granfondo della Valle Intrasca ho subito cercato informazioni riguardo la corsa. Il passo successivo è stato quello di chiedere agli amici della 3 esse se qualcuno voleva partecipare; all’appello hanno risposto subito Carlo Piccinni e Giancarlo Senetrari, il quale ha già partecipato a diverse edizioni di questa corsa.

lunedì 1 ottobre 2012

News campionato sociale

Nella sezione "Campionato sociale" trovate la classifica aggiornata dopo la mezza maratona del VCO

venerdì 28 settembre 2012

Sotto il pergolato - Edizione 2012

Edizione 2012:venerdì 7 settembre - Rescalda

Elencobiglietti estratti lotteria Festa dell'uva

Cliccando qui trovate l'elenco dei numeri estratti. Scopri se sei tra i vincitori.
Prestate attenzione ai numeri evidenziati in giallo in quanto fanno parte dei blocchetti venduti da Lamberto. Potreste essere fra i vincitori.
Ricordatevi che i premi vanno ritirati entro il 15 ottobre 2012 presso la chiesa parrochiale di Rescalda dopo le ore 18.00


 

L'elenco dei partecipanti

Qui l'elenco dei partecipanti maschile

Il commento del presidente Lamberto Guzzetti

Il circuito serale “Sotto il pergolato” è nato 5 anni fa come una corsetta serale di fine estate per aprire la tradizionale “Festa dell’uva”.  Sull’onda dell’entusiasmo delle prime edizioni, noi runners rescaldesi e gli amici con cui correvo abitualmente ci siamo dati un’identità nel “Team 3 esse”, dove le 3 esse stanno per Sport – Sudore - Salamella. Oggi la nostra manifestazione è divenuta un appuntamento tradizionale del 1° venerdì del mese di settembre.

Le sensazioni pre-gara sono buone, il tempo è bello, il lavoro è stato tanto, tutta la macchina sta funzionando alla perfezione, con gli immancabili problemi dell’ultimo minuto; alla partenza i concorrenti saranno circa 400.  Si parte alle 20,00 dopo un minuto di silenzio che abbiamo voluto dedicare alla tragica scomparsa di Massimo Graziani (lo conoscevamo come Mammo) socio fondatore del gruppo Podismo & Pazzeggio, e sempre presente con il suo gruppo alla nostra corsa.

Il percorso è collaudo, lunghi rettilinei e doppio passaggio in Piazza Chiesa al chiaro-scuro. Al primo passaggio dopo 1,7 km il gruppo di top runners ha già fatto il vuoto alle spalle, mentre il plotone multicolore di runners inizia a sgranarsi. Al secondo passaggio al 5° km le prime 4 posizioni sono già ben definite con Marco Brambilla che vola verso il traguardo dei 6,4 km in 20’16”, seguito da Mauro Cattaneo, Giordano Montanari, Matteo Raimondi, mentre la 5^ posizione se la aggiudica in volata il giovanissimo Yassine Fatmi.
Per quanto riguarda le donne Cristina Clerici ha fatto gara a se concludendo al primo posto in 23’46” seguita dall’intramontabile Francesca Barone e Rita Grisotto.  

La nostra gara è anche l’ultima della prima edizione del circuito non competitivo “Giro delle province lombarde – VAi aMICO”  organizzato in collaborazione con Tommy Sport – La valle del Lura, G.S. Rovello Porro; Salus Gerenzano,  Singwolfrunners di Cantalupo; i riconoscimenti di partecipazione e merito sportivo sono stati assegnati a Mauro Catteneo, Alessandro Volontè, Claudio Savoldi, Stefano Tettamanti  per gli uomini ed Anna Grasso, Anna Palumbo, Vera Veronelli per le donne oltre ad altri 50 finisher.  

La serata si conclusa sotto il tendone ristorante, dando sfogo alla nostra terza “S”, salamella, in compagnia di tanti amici runners e le loro famiglie.      


La quinta edizione della gara Sotto il pergolato, fa parte del circuito "Giro delle provincie Lombarde".

Questo circuito è organizzato con le società: Tommy Sport la Valle del Lura, GS Rovello Porro; ASD Salus Gerenzano, SingWolf runners Cantalupo e Team 3 ESSE.

  1. Domenica 22 aprile – ore 10.00 – 7 Km del laghetto Pasquè – Cadorago (CO)
  2. Sabato 5 maggio – ore 19.00 – 1° 4 miglia a Rovello – Rovello P. (CO)
  3. Sabato 19 maggio – ore 19.00 – 2° Salus Running – Gerenzano (VA)
  4. Domenica 24 giugno – ore 9.00 – 14° fem 4 pas a pe – Cantalupo (MI)
  5. Venerdì 7 settembre – ore 20.00– 5° Sotto il pergolato – Rescaldina(MI)
Scarica il volantino
Scarica il volantino del circuito

    giovedì 27 settembre 2012

    Elenco biglietti estratti lotteria Festa dell'uva

    Cliccando qui trovate l'elenco dei numeri estratti. Scopri se sei tra i vincitori.
    Prestate attenzione ai numeri evidenziati in giallo in quanto fanno parte dei blocchetti venduti da Lamberto. Potreste essere fra i vincitori.
    Ricordatevi che i premi vanno ritirati entro il 15 ottobre 2012 presso la chiesa parrochiale di Rescalda dopo le ore 18.00

    lunedì 17 settembre 2012

    News campionato sociale

    Nella sezione "Campionato sociale" trovate la classifica aggiornata dopo la corsa Legnano night run

    lunedì 10 settembre 2012

    Il racconto della corsa Sotto il pergolato - by il presidente

    Il circuito serale “Sotto il pergolato” è nato 5 anni fa come una corsetta serale di fine estate per aprire la tradizionale “Festa dell’uva”.  Sull’onda dell’entusiasmo delle prime edizioni, noi runners rescaldesi e gli amici con cui correvo abitualmente ci siamo dati un’identità nel “Team 3 esse”, dove le 3 esse stanno per Sport – Sudore - Salamella. Oggi la nostra manifestazione è divenuta un appuntamento tradizionale del 1° venerdì del mese di settembre.

    L'elenco dei partecipanti

    1. Qui l'elenco dei partecipanti maschile
    2. Qui l'elenco dei partecipanti femminile

    domenica 2 settembre 2012

    Marcialonga running - by Rosario Vitolo

    Quest'anno in vacanza in Val di Fiemme decido di partecipare a questa classica, molto ben organizzata e sentita tra la popolazione abituata a partecipare attivamente  a ogni genere di manifestazioni sportiva.
    Siamo in 1400 partenti in quel di Moena e sino all'arrivo in quel di Cavalese per circa 25,6 KM siamo accompagnati lungo la pista ciclabile da un costante incitamento.
     Lungo tutto il percorso, rettilineo ed appena curvilineo, è impressionante ammirare il serpentone di runner che si snoda. Il paesaggio paradisiaco allieta e rende piacevole la fatica.
    Termino la mia fatica in h. 2.40.

    A Dio piacendo, il prossimo anno non mi dispiacerebbe ripetere questa gara.

    Rosario Vitolo

    domenica 12 agosto 2012

    Mozzafiato sky race - by Rosario Vitolo

    Per l'ultima sky race dell'estate decido, prima da solo, poi coinvolgendo altri amici tressini, di partecipare alla Mozzafiato sky race di Cannobio.
    Rimango attratto dal video della precedente edizione del 2008 presente sul sito, continuavo a chiedermi come si potesse essere indifferenti ad un panorama del genere. Avevo però sottovalutato il dislivello di circa 2.000 mt e soprattutto la legenda del percorso che non mi ha reso evidente la difficoltà tecnica di un percorso che si è rivelato altamente impegnativo.

    Pre-iscrizione sotto il pergolato

    Clicca qui per pre-registrarti.

    Se siete un gruppo (minimo 10 persone) potete inviare un'unica e-mail dove indicate come oggetto "Iscrizione quinta edizione sotto il pergolato" e nel testo del messaggio: Nome Società, cellulare e e-mail del responsabile; elenco atleti con cognome, nome e data di nascita da spedire all'indirizzo team3esse@gmail.com entro le ore 24.00 di mercoledì 5 settembre 2012.

    Giro del Perim - by Fabrizio Pogliana


    Appuntamento immancabile di metà agosto il giro del Perim per me è diventato una classica. Al via di questa quarta edizione siamo in 120, nuovo record e sempre in aumento per la corsa organizzata dall’atletica 3V. Il percorso è di circa 12,5 Km con un dislivello positivo di poco più di 550 metri principalmente su sterrato. La partenza è dalla zona feste di Casalzuigno, dopo un breve tratto, circa 700 metri di sterrato in salita, si entra nel paese, dove inizia una lunga discesa fino al passaggio davanti Villa della porta Bozzolo, dove siamo a circa 2 Km. Adesso inizia un tratto di circa 1 Km abbastanza pianeggiante, dove si riesce a correre. Poco dopo il terzo Km inizia la salita, prima su asfalto poi su sterrato che porta al caratteristico paesino di Arcumeggia, famoso per gli affreschi sulle facciate delle case e dove è posto il primo ristoro della corsa.

    venerdì 3 agosto 2012

    Sky marathon Giir di mont - by Emiliano Cerana

    Un paio di mesi fa Lamberto mi dice: “dai, vieni anche tu al Giir di mont?” e io senza sapere bene cosa mi aspettava accetto. Nei giorni successivi controllerò il percorso su internet e mi rendo conto che sarà una bella gara da affrontare lungo i suoi 32 km in giro per gli alpeggi della Valsassina.
    Dopo la Bettelmatt portata a termine nonostante una caduta che mi ha un pò condizionato la gara, la mia mente si prepara al Giir di mont.
    Sabato pomeriggio con Lamberto e Fabrizio partiamo alla volta di Premana. Vedendo la collocazione del paese, l’assoluta mancanza di pianura e le montagne che la circondano, incominciano i conti per riuscire a superare i cancelli dei controlli posti sul percorso.

    lunedì 30 luglio 2012

    I due percorsi del Giir di Mont

    Clicca qui per scoprire il percorso della Mini sky race Giir di Mont

    Clicca qui per scoprire il percorso della Sky marathon Giir di Mont

    Mini sky race Giir di mont - by Fabrizio Pogliana

    Questa è stata la mia prima partecipazione alla mini sky race “Giir di Mont” corsa in montagna con partenza da Premana, piccolo comune della Valsassina. La partenza della mini sky race è prevista alle 7.50 e con me ci sono: Carlo Piccinni, Gigi Fanari e Rosario Vitolo. La sky marathon partirà dopo circa mezzora, al via oltre i più grandi campioni del mondo, anche Lamberto Guzzetti, Emiliano Cerana, Marco Ermeti e Davide Rossetti. Alle 7.30 inizia la spunta e si può entrare nella griglia di partenza, insieme agli altri miei compagni di avventura, decidiamo di entrare subito per non trovarci troppo dietro alla partenza e rischiare di rimanere imbottigliato alla prima strettoia.

    Il mio giir di mont by Rosario Vitolo

    Le skyrace che si portano a termine, senza conseguenze fisiche, forniscono un'intima soddisfazione all'atleta direttamente proporzionale alla fatica sopportata durante la gara. A questo poi se si aggiunge la perfettissima organizzazione, un paese in festa e il tifo da stadio all'arrivo, ti rendi conto che il sacrificio per la sveglia alle ore 4.00 e le 3955 cal. spese in gara sono state ben ricompensate. Essere accolti all'arrivo tra due ali di folla, che tifano per te, ti spinge a correre gli ultimi 500 mt. ,in salita, a tutta birra, anche se non ne hai più. Ti capita pure di tagliare il traguardo e di versare qualche lacrima per l'emozione, come quando si porta a termine una maratona. Questo il ricordo che porterò con me della mini skyrace del Gir. di Mont di Premana. Rosario Vitolo

    sabato 21 luglio 2012

    News campionato sociale

    Nella sezione "Campionato sociale" trovate la classifica aggiornata dopo il circuito serale di Orino.

    domenica 15 luglio 2012

    La mia Bettelmatt - by Rosario

    Eravamo presenti in poco più di una decina del Team 3 Esse a partecipare a questa classica delle SKY RACE, con famiglie al seguito. La maggior parte di noi runners giallo neri partecipanti alla corta di 22 Km con cancello orario superabilissimo per i più lenti. Le previsioni meteo promettevano bene: sole nella prima frazione della giornata. Ma il meteo fa le bizze e quindi ci troviamo una prima sorpresa: freddo, vento contro e pioggia mista a neve al lago di Gries a 2534 mt. di altitudine dove ci siamo ristorati con del thè caldo "a temperatura molto ambiente". Eravamo tutti ben coperti con K-way e, chi più ancora previdente, con guanti, si è evitato la sensazione di breve perdita di sensibilità della dita, come invece è capitato a me. Il mio obiettivo era terminare la gara sotto le 4 h (in questo ci sono riuscito 3h 58’ 07”)

    domenica 8 luglio 2012

    La mia Brescia no limits - by Michela Zoni

    È la prima volta che mi ricordo quasi perfettamente una corsa…e ora la racconto!
    Ho qualche livido e graffio soprattutto sulle gambe, sembrerebbe un nonnulla, ma ogni passo mi ricorda la fatica, per nulla faticosa, di ieri: quando fai quello che ti piace fare, non ti accorgi di niente…fino alla fine! Ah ah
    Mi è piaciuto tutto, compresa la stanchezza all’arrivo e quella di oggi, perché la soddisfazione di giungere al traguardo distrutta, è appagante, soprattutto quando sai di aver dato tutto e forse anche di più, visto come mi ritrovo conciata ora!

    Notte della 3 esse edizione 2012

    Edizione 2012: giovedì 28 giugno - Rescaldina

    Giovedì scorso si è svolta la 3^ tappa del circuito E…state correndo ed era il nostro turno. Dopo il grande debutto di Castano, la 2^ tappa di San Giorgio nello scenario del mitico Campaccio, tocca a noi in concomitanza con la nazionale italiana impegnata nella semifinale del campionato europeo; gli amici della Pro-loco di Rescaldina si sono prodigati immediatamente per metterci a disposizione un grande schermo per poter assistere alla partita, ma le incertezze sono tante e nonostante siamo alla 3^ edizione l’apprensione è tantissima. Tra l’altro per noi è la prima volta che la gara è FIDAL per i competitivi e FIASP per i non competitivi, quindi c’è anche da rapportarsi con i vari giudici ognuno con le proprie esigenze.
    Alle 19,00 la macchina organizzativa è pronta ed i runners iniziano ad arrivare alla spicciolata, vedo un gran movimento (alla fine saremo circa 500), e la tensione inizia a calare con il calare del sole.
    Si apre alle 20,00 con la corsa dei bambini, e qualche minuto prima delle 20,30 prende il via la gara competitiva seguita a ruota dalla non competitiva. Il percorso di 5,7 km è il solito già collaudato, con lunghi rettilinei e due cavalcavia a spezzare il ritmo. Dopo 18’54” taglia per primo il traguardo Daniele Trombetta superando il veterano Virgilio Franchi all’ultima curva e via di seguito tutti gli altri (classifiche su www.otc-srl.it) che arrivano stremati dal gran caldo nonostante più di metà percorso sia attraverso il bosco. E’ strano per me essere lì dopo il traguardo a complimentarmi con gli atleti che stanno arrivando e vedere le loro facce veramente provate; di solito sono anch’io dall’altra parte ma questa è una delle poche occasioni per  vedere i top runners in azione.
    Per molti la serata continua davanti al maxi-schermo, in un’atmosfera da stadio, dove la nostra Nazionale di calcio ci ha regalato una serata indimenticabile guadagnando l’accesso alla finale dell’europeo e facendoci vivere dei momenti di grande gioia. 
    Credo che i partecipanti alla serata di ieri si ricorderanno a lungo il nostro paese e la nostra corsa. I miei ringraziamenti e quelli del nostro gruppo vanno a tutti loro, perché è proprio grazie a loro che le nostre manifestazioni sono cresciute, in un periodo dove il calendario offre tantissima scelta. E questo ci dà grande soddisfazione.
    E…state correndo è arrivato al giro di boa, venerdì prossimo saremo ospiti degli amici di “Quelli della Via Baracca” di Ossona, paese piccolo ma manifestazione grandiosa e poi il gran finale alla Jack pot run di Magnago il 13 di luglio. Arrivederci a tutti.

    Lamberto Guzzetti

    Team 3 esse


    News

    Quest'anno la gara non competitiva sarà affiliata alla FIASP.
    Ricordati di far timbrare il cartellino del POKER per ritirare il gadget alla fine del circuito.

    Quote d'iscrizione non competitiva:
    1. tesserati FIASP (presentando la tessera) 5€ con riconoscimento, 2€ senza riconoscimento
    2. NON tesserati FIASP 5€ con riconoscimento, 2,50€ senza riconoscimento

     

    Presentazione

    Il terzo appuntamento del circuito E..state correndo sarà La “notte della 3 esse”, corsa giunta alla terza edizione.
    La prima edizione nel 2010 è stato il primo evento organizzato dall’allora neonato gruppo podistico “Team 3 esse”; l’evento era stato voluto da noi stessi per dare visibilità al nostro nuovo gruppo e dagli amici della Pro-loco di Rescaldina per movimentare una serata settimanale della loro ormai tradizionale Festa della birra. Tra l’altro la location della festa è accanto al campo sportivo, quindi con i relativi servizi di docce, spogliatoi e la pista di atletica, dove l’arrivo dei concorrenti ha sempre un certo fascino. Il connubio corsa e dopo corsa con le gambe sotto il tavolo è sempre gradito dai podisti delle serali, ed anche noi l’abbiamo constatato con una partecipazione di circa 400 concorrenti fin dalla prima edizione, in un periodo dove il calendario podistico è molto intenso. Anche le corse dei bambini sulla pista di atletica sono state veramente emozionanti sia per loro stessi che per i genitori. Per quanto riguarda la parte agonistica il percorso di 5,7 km si snoda su un unico un anello tutto asfaltato e con lunghissimi rettilinei, che lascia il paese dopo circa 1,5 km per attraversare il polmone verde del Parco del Rugareto, fino a lambire il Comune di Gerenzano per rientrare poi in Rescaldina dalla parte opposta alla partenza. Data la morfologia del territorio la corsa è completamente piatta e velocissima eccetto due impegnativi cavalcavia ferroviari; il primo dopo circa 1 km dalla partenza sgrana il gruppo ed il secondo ad 800 metri dall’arrivo fa la selezione finale, prima del giro di pista conclusivo. Il tendone della festa ci ospiterà con la cucina e la buona birra degli amici della Pro-loco, per trascorrere una serena serata in compagnia di tanti amici podisti e loro accompagnatori.



    Scarica il volantino

    Scarica il volantino
     
    Scarica il percorso

     

    sabato 7 luglio 2012

    News campionato sociale

    Nella sezione "Campionato sociale" trovate la classifica aggiornata dopo la corsa Ciar o scur a Ossona sa cur, 4^ tappa del circuito E..state correndo.

    domenica 1 luglio 2012

    IRONMAN AUSTRIA by Graziano Binaghi

    Era qualche anno che perseguivo questo obiettivo ed è stata una esperienza magnifica anche se molto, ma molto, faticosa.....il tempo finale è un dettaglio e sicuramente si può fare di meglio ma io sono partito con l'idea di volerlo finire a tutti i costi ma senza "disfarmi" fisicamente e devo dire che ci sono riuscito visto che non ho portato a casa ne vesciche, ne unghie rotte, ne dolori muscolari ma solo, ovviamente, grande stanchezza e un leggero imballamento delle gambe.....

    sabato 30 giugno 2012

    News Notte della 3 esse


    Giovedì scorso si è svolta la 3^ tappa del circuito E…state correndo ed era il nostro turno. Dopo il grande debutto di Castano, la 2^ tappa di San Giorgio nello scenario del mitico Campaccio, tocca a noi in concomitanza con la nazionale italiana impegnata nella semifinale del campionato europeo; gli amici della Pro-loco di Rescaldina si sono prodigati immediatamente per metterci a disposizione un grande schermo per poter assistere alla partita, ma le incertezze sono tante e nonostante siamo alla 3^ edizione l’apprensione è tantissima. Tra l’altro per noi è la prima volta che la gara è FIDAL per i competitivi e FIASP per i non competitivi, quindi c’è anche da rapportarsi con i vari giudici ognuno con le proprie esigenze.
    Alle 19,00 la macchina organizzativa è pronta ed i runners iniziano ad arrivare alla spicciolata, vedo un gran movimento (alla fine saremo circa 500), e la tensione inizia a calare con il calare del sole.

    martedì 26 giugno 2012

    NEWS Notte della 3 esse

    Popolo dei runners più o meno veloci,

    giovedì 28 dopo la corsa della "Notte della 3 esse" potrete vedere la semifinale dei campionati europei Italia-Germania in allegra compagnia sotto il tendone della Festa della birra.

    La serata si fa lunga, speriamo entusiasmante ed a lieto fine :

    h, 19,00 ritrovo presso il campo sportivo di Rescaldina - Via B. Melzi
    h. 20,00 corse dei bambini nati dal 2001 in poi
    h. 20,30 partenza competitiva
    h. 20,35 partenza non competitiva
    h. 20,45 inizio Italia-Germania
    h. 20,48 arrivo primi top runner
    h. 21,30 fine primo tempo / premiazioni
    h. 21,45 anche gli ultimi saranno arrivati
    h. 21,45 tutti insieme a gridare FORZA AZZZZZZURRRRRI !!!!

    Nonostante la partita gli amici della Pro-loco cucineranno ugualmente per noi, salamelle, grigliate e birra a volontà.

    Vi aspettiamo numerosi.

    domenica 24 giugno 2012

    NEWS notte della 3 esse

    Quest'anno la gara non competitiva sarà affiliata alla FIASP.
    Ricordati di far timbrare il cartellino del POKER per ritirare il gadget alla fine del circuito.

    Quote d'iscrizione non competitiva:
    1. tesserati FIASP (presentando la tessera) 5€ con riconoscimento, 2€ senza riconoscimento
    2. NON tesserati FIASP 5€ con riconoscimento, 2,50€ senza riconoscimento

    News campionato sociale

    Nella sezione "Campionato sociale" trovate la classifica aggiornata dopo la Fem 4 pass a pe di Cantalupo.

    martedì 12 giugno 2012

    Venerdì si corre in pista per la festa dello sport

    Siete tutti invitati venerdì sera per la gara delle 19.30 (ritrovo ore 19.00) al campo sportivo di via Barbara Melzi di Rescaldina per correre tutti insieme in occasione della festa dello sport.

    News campionato sociale

    Nella sezione "Campionato sociale" trovate la classifica aggiornata dopo la 24x1 ora di Saronno.

    Inoltre qui trovate i Km percorsi dai nostri soci.

    sabato 9 giugno 2012

    News campionato sociale

    Scelte le ultime tappe del campionato sociale:
    1. venerdì 20/07 Circuito serale di Orino - 6 Km - Orino
    2. venerdì 14/09 Legnano night run - 7.5 Km - Legnano
    3. domenica 30/09 1/2 maratona del VCO - 21.097 Km - non competitiva - 10 Km - Gravellona Toce
    4. domenica 14/10 Cross country dei 7 campanili - 15.8 Km - Cavaria
    5. domenica 04/11 trail delle terre di mezzo - 34 Km - Daverio

    martedì 5 giugno 2012

    Campionato regionale di staffette master

    La prima staffetta (MM50)
    Complimenti ai nostri associati Carlo Piccinni, Giancarlo Senestrari, Alberto Fiandra e Gaetano Pignataro (categoria MM50) che insieme hanno conquistato il titolo di campioni regionali di staffetta chiudendo la loro prova in 4'19". Buona anche la prestazione di Emiliano Cerana, Antonio Capozzoli, Marco Raimondi sr, Bruno Fazzari (categoria MM40) che hanno chiuso la loro prova con 3" di distacco (in 4’22”).
    La seconda staffetta (MM40)

    lunedì 28 maggio 2012

    Aggiornamento classifica campionato sociale

    Nella sezione "Campionato sociale"  trovate l'elenco dei partecipanti della 2 tappa del Giro del Varesotto (Busto Arsizio) e la classifica aggiornata dopo 6 gare.

    lunedì 21 maggio 2012

    Trail del Mottarone - by Rosario Vitolo


    Dopo l'infortunio di Santa Cristina, che mi ha costretto ad un fermo di circa due mesi con prognosi di astensione dai trail per tutta la stagione, decido di assecondare la mitica Marinella nella partecipazione a questa gara che ha scovato, la cui caratteristica, tra l'altro, era quella di essere organizzato di sabato pomeriggio, con lampada forntale obbligatoria al seguito.

    martedì 8 maggio 2012

    Sacri Monti run - by Massimo Colombo

    Parafrasando un detto ben più famoso in “corsa bagnata, corsa fortunata” , direi che questa prima edizione della Sacri Monti Run non poteva nascere sotto miglior auspicio: i 120 volonterosi che alle ore 9:30 si sono trovati a Pella, sotto lo striscione della partenza, sono stati accolti da una pioggia battente che invitava più a trascorrere la giornata tra le mura di casa che tra boschi e sentieri. Ma si sa il runner è animale strano, che difficilmente si lascia intimorire dal meteo!

    Finisher "4 miglia a Rovello" 2^ tappa circuito VAiaMICO

    Ecco l'elenco dei finisher della corsa "4 miglia a Rovello" seconda tappa del circuito VAiaMICO

    1.     Elenco finisher maschile
    2.     Elenco finisher femminile

    domenica 6 maggio 2012

    Milano city marathon - by Antonio Capozzoli

    Questa e' stata la mia seconda partecipazione alla maratona di Milano,del tutto diversa dalla prima,quella corsa un anno fa, caratterizzata da un caldo anomalo che mise a dura prova tutti i concorrenti e che nonostante cio'corsi veramente bene ottenendo anche il mio personale ( 3:31'07 ).Quest'anno e' un'altra storia, siamo a meta' di aprile, fa' ancora freddo e in piu' piove. La pioggia ci accompagnera' per tutta la giornata. Certo, a dover scegliere preferisco la giornata uggiosa di quest'anno, comunque stare sotto la pioggia per tre, quattro, cinque ore, non e' affatto piacevole. Stamani sono un po' distratto, prima della partenza me la prendo con calma, nel rito preparativo prima della partenza i podisti sono accompagnati dalla musica tribale di un gruppo afro. E' una musica incessante, e' un crescendo di ritmo, tutto a base di bonghi..bonghi..bonghi. E' un ritmo che puo' caricarti ma anche un po' rincoglionirti. A me fa un po' entrambi al punto che quasi faccio tardi per la consegna della sacca ai camion. Praticamente faccio il riscaldamento rincorrendo uno dei camion. Poi subito nelle gabbie di partenza, venti minuti , quasi fermo, sotto la pioggia. Non vedo l'ora di partire ma nell'attesa la mia attenzione cade sulla miriade di persone che sono quì con me.

    sabato 5 maggio 2012

    News - l'articolo sul GIORNO

    Per chi non ha letto l'articolo pubblicato sul Giorno di giovedì 3 maggio 2012 lo può scaricare cliccando qui.

    martedì 1 maggio 2012

    Nuove classifiche

    Nella sezione campionato sociale trovate la classifica della corsa "I cinq casinott" e la classifica generale aggiornata dopo 5 gare.

    mercoledì 25 aprile 2012

    50 Km di romagna - by Lamberto Guzzetti

    Mi sono iscritto a questa corsa nonostante si disputa a soli 10 gg dalla Maratona di Milano, un po' per scommessa, nell'anno dei 50, un po' per curiosità.
    Per la prima volta sono entrato in un altra branca del running "Gli ultramaratoneti". Non sono marziani, sono persone normalissime ma con una costanza ed una sopportazione della fatica forse superiore al normale e soprattutto tantissimi di età ben superiore alla mia e tante donne. La 50 km è la più corta delle ultramaratone, ma quella di Romagna è una delle più frequentate, sia come preparazione alla 100 del Passatore e perchè è la seconda prova del "Trittico di Romagna" (la maratona del Lamone, la 50 di Romagna e la 100 del Passatore).

    domenica 15 aprile 2012

    Milano city marathon - by Fabrizio Pogliana


    Oggi ho preso parte alla mia terza Milano City Marathon. Le condizioni meteo, nei giorno precedenti, non erano molto favorevoli, ed infatti già questa mattina la pioggia cadeva copiosa. Con gli instancabili compagni del Team 3 esse decidiamo di arrivare alla partenza a Rho sfruttando il biglietto della metro e poco dopo le 8.00 siamo alla partenza.

    mercoledì 11 aprile 2012

    Convocazione assemblea dei soci

    Tutti i soci sono invitati a partecipare all'Assemblea dell'associazione che si terrà presso la sede sociale Venerdì 20 aprile 2012 alle ore 1.00 in 1° convocazione e nell'eventualità di insufficienza del numero legale in 2° convocazione alle ore 21.30 dello stesso giorno e luogo, per discutere e deliberare sul seguento Ordine del giorno:
    1. Approvazione rendiconto finanziario2011.
    2. Approvazione regolamento sociale.
    3. Varie ed eventuali
    Il presidente
    Lamberto Guzzetti

    sabato 7 aprile 2012

    News

    Nella sezione Gallery trovate le foto della marcia del latte di domenica scorsa a Schiranna

    lunedì 2 aprile 2012

    Nuove classifiche

    Nella sezione Campionato sociale trovate l'elenco dei partecipanti alla 4 gara del campionato sociale "Marcia del latte" di Schiranna e la nuova classifica generale.

    domenica 18 marzo 2012

    Mezza di Vigevano - by Lamberto Guzzetti

    E’ la terza volta che partecipo a questa corsa 2008 - 2011 (P.B.) - 2012 e le due edizioni che ho saltato coincidevano con la mia 1^ e 2^ maratona rispettivamente a Treviso e Roma. Ciò significa che la corsa mi piace, sia per il percorso che per l’organizzazione, dove ho sempre notato una particolare attenzione ai servizi agli atleti in particolar modo ai ristori lungo il percorso e soprattutto quello finale.

    La mia prima Maratona di Roma - by Massimo Frattini

    A tutti quelli che mi chiedono come è andata la maratona rispondo: BENISSIMO! Ed è la semplice verità! E’ andata bene per vari motivi: perché l’infortunio che mi ha fatto arrivare al traguardo alla RomaOstia non si è riproposto: un conto è fare 1 chilometro con la scarpa in mano, un altro è farne 22! In più un leggero fastidio all’inguine, apparso la settimana prima facendo le ripetute sui 5.000, mi preoccupava parecchio e temevo che mi avrebbe costretto al ritiro; era anche la prima maratona dopo più di 2 anni che non ne correvo una quindi l’ansia di non ricordarmi le sensazioni, di come gestire la gara e di quanto fosse dura un po’ mi bloccavano. Però avevo deciso che avrei corso in compagnia di Carlo e Daniele, senza ansie da prestazione e con la voglia di godermi lo spettacolo della città; due anni fa avevo accompagnato Lamberto per la seconda metà e mi ricordavo che lo scenario era impressionante, sia la città sia il tifo lungo le strade.

    domenica 26 febbraio 2012

    Roma Ostia - by Massimo Frattini


    Il figlio segreto di Abebe Bikila (ovvero la mia RomaOstia)

    Il titolo non può assolutamente trarre in inganno, sono il figlio del grande Bikila, ma veniamo ai fatti.
    La RomaOstia è sempre una bella gara: dritta, leggermente ondulata e con l’arrivo al mare; se poi c’é una bella giornata di sole sembra di essere in estate e fare la doccia nello stabilimento balneare è proprio una goduria; l’anno scorso ho fatto il mio personale quindi il ricordo è ancora più dolce.
    Decido di accompagnare un ragazzo conosciuto alla partenza che vuole fare 1h35’: faccio la mezza senza strafare e spaccarmi in vista della maratona.

    domenica 19 febbraio 2012

    Winter running - by Fabrizio Pogliana

    Archiviata due settimane fa la corsa “I sentieri di Santa Cristina”, questa domenica ripartiamo con il Winter running di Gargallo e per continuare sulla scia intrapresa ci iscriviamo alla 35 Km. La prima sorpresa arriva il sabato prima della gara: Marco, amico del Montestella, ci avvisa che per problemi organizzativi e causa la neve caduta nelle settimane scorse, sul percorso ci saranno solo due ristori sulla lunga e uno solo sulla corta, veramente pochi visto le difficoltà e la distanza da correre (35 Km e 17 Km). La seconda poco dopo, guardando il sito di Circuito running per le ultime news, ci informano che il servizio docce non è disponibile causa rottura dei tubi per il gelo dei giorni scorsi. Nonostante tutto non ci lasciamo scoraggiare e armati di zaini con i rifornimenti, alle 9.30 siamo schierati pronti alla partenza. Dopo un breve tratto su asfalto, circa 1 Km si prende un sentiero completamente innevato. Adesso inizia veramente la corsa, una lunga salita di circa 7 Km, ci porta a quasi a quota 800 metri dove ci aspetta vicino a una croce, uno degli organizzatori. Qui foto di rito e si riparte. Dopo una rapida discesa di 3 Km finalmente arriviamo al tanto atteso primo ristoro.

    domenica 5 febbraio 2012

    Sentieri di Santa Cristina - by Guzzetti Lamberto

    Dire che ormai mi sono affezionato ai Sentieri di Santa Cristina, è la gara che mi ha fatto avvicinare al mondo del trai e la mia terza partecipazione, tutte e tre con delle caratteristiche diverse. Nel 2010 una nevicata del venerdì aveva imbiancato i sentieri, ma la domenica una splendida giornata di sole ci aveva regalato delle vedute mozzafiato; 2011 giornata fin troppo calda e sentieri liberi da ghiaccio e neve, edizione veloce con percorso più impegnativo negli ultimi 10 km: 2012 la giornata più fredda degli utimi 27 anni, con -15° alla partenza e sentieri coperti da almeno 20 cm di neve, ci farà ricordare questa edizione come una giornata memorabile.
    Il percorso è sostanzialmente il contrario delle precedenti due edizioni e la corsa si rivela subito molto impegnativa tra fatica e stabilità. Parto cauto con Alberto e Fabrizio, fermandomi per fare le foto, per alleggerirmi l'abbigliamento, per i ristori, nel traffico del tracciato. Si può dire che inizio a correre dopo il secondo ristoro, verso il 12° km da dove non mi ha superato più nessuno fino all'arrivo, chiudendo la fatica dei 30 km. poco sotto le 3h e 30.

    Sentieri di Santa Cristina - by Rosario Vitolo

    Solo persone pervase da una sana follia potevano affrontare un trail di poco meno 30 Km ad una temperratura percepita di -16°C, lungo sentieri innevati. Correre a quella temperatura è da trattamento sanitario obbligatorio. Sicuramente un'esperienza indimentiicabile da raccontare a figli e nipotini.
    Dopo questo trail al cartesiano "Penso dunque sono" possiamo sostituire il trabucchiano "Resisto dunque sono".
    Credo che difficilmente potremo essere sottoposti agli stress psicofisici affrontati durante questa corsa.
    Allo sfinimento dell'arrivo, accompagnato da qualche inevitabile postumo, la pienezza interiore per aver trascorso una giornata davvero speciale con persone eccezionali.
    Grazie agli organizzatori, alla bassa temperatura, alla neve ed agli audaci amici tressini.

    Rosario Vitolo